Pubblicazione ISPE: “A Sense of Sensory Analysis: Testing for the Non-test Expert”

La nostra ultima pubblicazione scientifica riguarda l’analisi sensoriale, utile per determinare il profilo sensoriale dei prodotti e la loro capacità di suscitare percezioni visive, tattili, olfattive, uditive e gustative. L’industria del settore cosmetico è ormai pienamente consapevole dell’importanza di offrire ai consumatori dei prodotti con un profilo sensoriale in grado di soddisfare le loro aspettative. Mediante l’analisi sensoriale è possibile supportare adeguatamente i claim correlati alle sensazioni trasmesse dal prodotto, al suo aspetto e all’efficacia percepita.
La peculiarità dell’analisi sensoriale è utilizzare l’uomo come strumento di misura, ovvero i sensi di un panel di valutatori appositamente addestrati per riconoscere, identificare e quantificare in modo oggettivo le sensazioni percepite.
Varie metodologie di analisi sensoriale possono essere applicate ai prodotti per capelli, con la possibilità di effettuare i test su ciocche o in-vivo, applicando direttamente il prodotto sui capelli dei volontari. Esiste anche la possibilità di effettuare una terza tipologia di valutazioni sensoriali su capelli, il ‘Salon test’, che permette di valutare caratteristiche e performance sensoriali attraverso il giudizio non di valutatori addestrati ma di un valutatore esperto: il parrucchiere.
Clicca qui per leggere l’articolo.

 

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *